“Gli studenti LGBTQ subiscono molestie verbali a scuola. Tali molestie zittiscono i giovani, impedendo loro di vivere a pieno la scuola. Venerdì, 12 aprile, migliaia di studenti si uniranno al #DayofSilence, la più grande manifestazione nazionale guidata dagli studenti a sostegno delle scuole sicure e inclusive, supportata da @GLSEN.
Anche tu puoi unirti a supporto di #dayofsilence andando su glsen.org/silence “

Negli Stati Uniti, il Day of Silence è la giornata annuale di GLSEN di azione per diffondere consapevolezza sugli effetti del bullismo e delle molestie di studenti lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer (LGBTQ). Gli studenti fanno un voto di silenzio di un giorno per rappresentare simbolicamente il silenzio degli studenti LGBTQ.

Il Day of Silence si tiene ogni anno ad aprile dal 1996. Dal 2011 al 2017, il Day of Silence si è tenuto il terzo venerdì di aprile ad eccezione dell’11 aprile 2014; nel 2018 è stato osservato venerdì 27 aprile.

Creato dall’allievo Maria Pulzetti, il primo evento è stato organizzato dagli studenti dell’Università della Virginia nel 1996. Pulzetti ha spiegato: “Volevo fare qualcosa per la settimana BGLAD che avrebbe avuto un impatto su molte persone a scuola e sarebbe stato molto visibile … Sapevo che se avessimo tenuto tavole rotonde ed eventi del genere, le uniche persone che sarebbero venute sarebbero state le persone che erano già abbastanza consapevoli.”

Nel 1997, Day of Silence è diventato nazionale, con la partecipazione di quasi 100 college e università.

Nel 2000, i compagni di classe di Pulzetti, Jessie Gilliam e Chloe Palenchar, e GLSEN National Student Organizer Chris Tuttle, hanno sviluppato la proposta per il giorno di diventare un progetto ufficiale di GLSEN. GLSEN ha sviluppato il suo primo “team di leadership degli studenti” come parte del Day of Silence.

Nel 2008, il Day of Silence è stato tenuto in memoria di Lawrence “Larry” King, un ottavo selezionatore di E.O. Green Middle School che è stata uccisa dal compagno di classe Brandon McInerney.

Negli ultimi anni, oltre 10.000 partecipanti hanno registrato la propria partecipazione a GLSEN ogni anno. Questi partecipanti frequentano le scuole medie, le scuole superiori, i college e le università. Includono studenti provenienti da tutti i 50 stati degli Stati Uniti e da studenti di tutto il mondo, tra cui Nuova Zelanda, Singapore e Russia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Julia Roberts (@juliaroberts) in data:

Tags: ,

Related Article

No Related Article

0 Comments

Leave a Comment

5 × 3 =