“Care tutte e cari tutti…” come in una lettera scritta  a penna, Marilena Grassadonia scrive un post su facebook in cui annuncia la sua candidatura alle prossime elezioni europee del 26 maggio come una delle capilista de LA SINISTRA, insieme a Eleonora Cirant, Silvia Prodi, Marilena Grassadonia, Eleonora Forenza e Corradino Mineo.

Nel suo nuovo ruolo politico si è anche dimessa da presidente di Famiglie Arcobaleno.

…Dopo Verona e il Congresso delle Famiglie sono sempre più convinta che sia necessario portare le battaglie e le rivendicazioni del Movimento Lgbt+, femminista, antirazzista dentro le istituzioni, moltiplicando le voci e le forze. Da domani vi parlerò e discuteremo insieme di tutto questo… ” da oggi quindi inizia una sfida per portare i nostri temi in una Europa, sempre più da difendere dagli attacchi di un’ultra- destra becera ed oscurantista. Destra, che  viene sostenuta sempre di più anche da molti LGBT, non capendone il pericolo per la propria identità nel nostro continente.

“Noi genitori omosessuali vogliamo essere inchiodati ai nostri doveri, sia verso i figli che abbiamo partorito con la pancia sia verso i figli che abbiamo partorito con il cuore” Al Teatro Quirino apre la sua esperienza in politica puntando sul suo vissuto di genitore rainbow e sulle lunghe battaglie per amore dei sui figli. Ecco il video:

In bocca al lupo ad una persona che stimo molto, in bocca al lupo soprattutto perchè la sinistra nel nostro paese non ha più il coraggio di uscire fuori rivendicando i propri valori, per paura o per codardia

Tags: , , , ,

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

tre + 18 =